Backup alla portata di tutti

5553b9c8e2c84a40b0353d28be57a1b9.jpgSoftware e soluzioni per il backup e la gestione della continuità del servizio si diffondono sempre più rapidamente.

L’innovazione conseguita negli ultimi anni nell’ambito della virtualizzazione sta giocando un ruolo di primo piano nel progressivo incremento e investimento nel software di backup e recovery. Mentre una volta simili operatività erano appannaggio delle grandi e grandissime aziende, la sorprendente facilità con cui oggi è possibile duplicare e virtualizzare le risorse di singoli server a un costo sempre più abbordabile da aziende di qualsiasi dimensione, apre le porte a nuovi investimenti
 
Gli investimenti si indirizzano verso quella che Gartner chiama l’infrastruttura di backup sulla quale convergono un insieme di funzionalità software che permettono a un’azienda di mettere a punto un ambiente ad alta affidabilità. Anche in Italia sono sempre più numerose le aziende di medie dimensioni che stanno provvedendo a definire delle modalità di funzionamento dell’ambiente informativo che garantiscano quelle condizioni di protezione dai dati aziendali in base a criteri di virtualizzazione
  
Nel software per la gestione dello storage la prima in classifica è Emc che detiene una share del 26,5%, seguita da Symantec, Ibm e Netapp. Quest’ultima è l’azienda che ha registrato il più alto incremento, con un aumento del fatturato 2007 su 2006 del 35%. Ottime anche le perfomance di Ibm, +29%. Tranne Emc, tutti i vendor registrano un incremento a doppia cifra.

Backup alla portata di tuttiultima modifica: 2008-06-30T08:30:00+02:00da paperoga159
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento