Backup Online con BackBlaze

BackBlaze è un servizio di online backup in beta innovativo, semplice e localizzato in Italiano.217946744.gif

BackBlaze si nota soprattutto per la sua trasparenza, inserito il nome utente e password e dato inizio alla procedura di backup riceviamo diversi messaggi informativi sul programma, uno di questi è che il primo backup completo avrà termine entro un paio di giorni o addirittura una settimana. Conclusa una breve analisi del nostro Hard Disk, BackBlaze è già in funzione, ha un “preset attivo” e sta già effettuando il backup dei dati archiviati nel nostro Hard Disk.

Avere un “preset attivo” (si intende delle directory di cui viene già effettuato il backup in automatico) può essere una soluzione per l’utente standard ma con una semplice modifica su Opzioni – Escludere dal Backup ed inserirendo le directory che reputiamo inutili da salvaguardare, si andranno a salvare tutte le cartelle che desideriamo.

Andando nel menu Sicurezza di BackBlaze si può scegliere una chiave di cifratura per garantire una maggior protezione durante il transito dei dati mentre per chi volesse archiviare anche il più piccolo cambiamento ad un qualsiasi file basterà andare in pianificazione e scegliere dal menu dropdown “Non appena i files Cambiano”.

Il processo di restore dei dati avviene online, loggati con il nostro username e pwd dobbiamo andare in “view/restore files”, scegliere le cartelle che ci interessano dando il segno di spunta ai checkbox e  premendo “Restore”. Il tempo di attesa affinchè BackBlaze zippi i files di cui è stato effettuato precedentemente il backup è breve, quando è pronto riceveremo un avviso presso la nostra email.

BackBlaze viene offerto come trial della durata di 15 giorni, qualora ci “ammaliasse” e decidessimo di passare ad un piano Pro dovremo spendere 5$ al mese oppure 50$ annui, non ci sono limiti di traffico ma i dati archiviati possono essere quelli di un solo computer.

Backup Online con BackBlazeultima modifica: 2008-07-29T10:20:00+02:00da paperoga159
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento